I nostri recapiti

SEDE CENTRALE E AMMINISTRATIVA

Viale G. Schiratti 1
33030 Majano (UD)
Tel. 0432 959020
Fax. 0432 948208

E-MAIL

udic81500t@istruzione.it

POSTA CERTIFICATA

udic81500t@pec.istruzione.it

i recapiti del plesso
tel. e fax 0427 808511
archivio documenti
Accesso all'area riservata docenti per i documenti del plesso


venerdì, 17 Maggio 2019

In occasione del cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci, il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca ha promosso il “Leonardo Junior Hack”, il primo hackathon rivolto agli studenti delle scuole secondarie di primo grado. L’esperienza ha proposto agli studenti di immedesimarsi nei panni di Leonardo, nello stesso tempo artista, scienziato e ingegnere, e di riviverne l’approccio alla vita, la meraviglia e l’interesse che gli suscitava tutto ciò che lo circondava. L’hackathon nazionale è stato un contributo alla conoscenza della genialità e della tenacia con cui Leonardo affrontava le più audaci sfide tecnologiche. Sono stati coinvolti 80 studenti di 10 scuole secondarie di primo grado provenienti da tutta Italia per una sfida in gruppi (10 team) in un’attività di co-progettazione per far conoscere l’opera di Leonardo da un punto di vista storico, ma soprattutto per esplorare in prima persona il suo modo di lavorare, con l’obiettivo di stimolare in ognuno nuovi modi di pensare e di fare. L’iniziativa si è svolta a Roma dal 2 al 4 maggio 2019. Otto alunni (quattro femmine e quattro maschi) della classe seconda media di Forgaria nel Friuli hanno partecipato a questa fantastica esperienza, intensa, formativa, entusiasmante, divertente, ricca di contenuti, tanti nuovi amici. Questi i primi commenti telefonici dei ragazzi della 2AF di Forgaria a conclusione del programma Futura Leonardo al quale hanno partecipato in questi primi giorni di maggio. Attendiamo il loro ritorno per pubblicare i dettagli. Ma intanto la grande notizia: i nostri alunni Mateuzic Davide – di Forgaria – e Peresson Gloria – di Vito d’Asio – andranno a Parigi assieme ai loro nuovi amici e compagni dei rispettivi gruppi che hanno vinto l’hackathon con le loro idee e proposte.

Pubblicato in